top of page

Breeding Policy

1

Con la prima cucciolata del 1994, ho deciso di allevare solo cani che fossero strettamente collegati al lavoro in fattoria, ai trials o a cani sportivi che avessero discendenza dagli stessi. Da allora quando decido di effettuare un accoppiamento guardo che siano corrisposte queste caratteristiche ed uno dei due genitori deve sapere lavorare con il bestiame seriamente, cosa che mi ha portato nel tempo a scartare molti cani ed a rifiutare richieste di monte esterne in quanto ritenevo le femmine non aderenti a quello che era il mio pensiero.

 

I miei cani sono a mia immagine e somiglianza, caparbi e tenaci (a volte forse troppo), ma questo è il motivo per cui piacciono ai nostri clienti e anche per il loro entusiasmo nelle attività che svolgono, dalla pastorizia allo sport: che sia sheepdog trials, agility, obedience, frisbee, fly-ball, ricerca macerie superficie etc., in Italia e nel mondo dove sono stati venduti.

 

Siamo stati i primi ad esportare dall'Italia cani in Regno Unito, patria della razza, e nel 1996 ad esportarli in Russia, facendo partire l’allevamento del Border Collie con dei soggetti che si sono distinti con partecipazione a campionati europei e mondiali.

bottom of page